:

Indietro

Canale

Frazione di Pergine


La frazione di Canale è posta ai bordi meridionali del conoide di Susà, sulla sponda sinistra del torrente Rio Merdar ormai quasi asciutto, ma che in passato ha funestato la vita della popolazione con le sue continue inondazioni.

Il nucleo più antico, risalente all'Ottocento, è quello che si raccoglie attorno alla piazza della Fontana e comprende una serie di case unite una all'altra; vi sono alcuni agglomerati ad ovest dell'abitato pure del XIX secolo. Le case costruite lungo le direttrici che portano a San Cristoforo ed a Pergine sono state edificate negli anni Cinquanta-Sessanta; nell'ultimo decennio la frazione ha conosciuto una forte espansione urbanistica.

La fontana che si trova attualmente al bordo della piazza venne costruita nel 1882 (la data è incisa sull'unica vasca rimasta delle tre esistenti); prima della sistemazione era posta al centro.

Altitudine: 488 metri sul livello del mare

Popolazione residente: 877 abitanti (dato aggiornato al 31 dicembre 2014)

Strutture ricettive e servizi: bar, garnì, alimentari, centro addestramento cani

Numeri utili:
scuola elementare "Luigi Senesi": 0461 511411
parrocchia di Canale: 0461 532048

Trasporto urbano:
Linea 5 : Pergine - Susà - San Vito - Canale -Santa Caterina

Eventi e manifestazioni:
festa di carnevale: sabato grasso
"El carneval dei veci": la domenica antecedente sabato grasso
sagra patronale della Natività di Maria: domenica antecedente la Festa Granda di Pergine

Associazioni locali:
Associazione Amici della Cultura e dello Sport di Canale (ACS)

Luoghi e itinerari di interesse:
Chiesa di San Giovanni Battista
Chiesa parrocchiale della Natività di Maria

Pubblicazioni:
Beber Lino, Pergher Fabio (a cura di), 1976-2011 Nel mezzo del cammin: 35 anni dell'A.C.S.-Canale, Pergine Valsugana (Trento) 2011
padre Salvatore Piatti-Iole Piva, Canale nella storia, Pergine Valsugana (Trento) 1998