:

Indietro

Giro dei Masi di Castagné

Zona di Castagné


Castagné è il nome di un'ampia zona sulle falde orientali del Monte Marzola, caratterizzata un tempo dalla massiccia presenza del castagno.
L'alternarsi di aree coltivate, boschi e nuclei abitati rende piacevolmente vario il percorso con uno straordinario panorama sul sottostante Lago di Caldonazzo.

Scheda tecnica del percorso
Partenza: Valcanover (458 metri sul livello del mare)
Lunghezza: 9,900 chilometri
Dislivello complessivo: 351 metri
Percorribilità: a piedi, in mountain bike, a cavallo
Tempo necessario: a piedi circa 4 ore

Luoghi di interesse

Chiesa di Santa Caterina
L'abitato di Santa Caterina è composto da vari masi sparsi sul territorio che fanno capo all'aggregato principale dove sorge la chiesa parrocchiale. La costruzione sembra antica, ma le forme neogotiche attuali sono attribuibili al 1900 (la consacrazione è del 27 maggio 1911).
L'interno è a navata unica con volta a costoloni, decorata con motivi floreali e simbolici.

Chiesa di San Vito
L'attuale struttura urbanistica della zona è da attribuirsi ad un antico popolamentio di contadini tedeschi giunti in Trentino per dissodare i boschi (i cosiddetti "roncadori"), che organizzarono le loro residenze in masi sparsi. Alcuni di essi conservano ancora oggi nel nome il ricordo della loro origine tedesca.
La chiesa parrocchiale di San Vito sorge in posizione panoramica dalla quale si gode un'ampia vista sul Lago di Caldonazzo, sulla collina di Tenna e sui monti circostanti. Si ha notizia dell'esistenza di una chiesa fin dal XIV secolo, ma le sue forme attuali sono il frutto di vari restauri culminati nell'ampliamento del 1898.
L'interno, a tre navate, conserva interessanti arredi.
Il campanile ha finestroni gotici e cipollone sommitale.

Monumento ai caduti
Il "Cristo degli Alpini"(JPEG, 224 KB) è stato eretto nella frazione di San Vito dal Gruppo Alpini di Castagné nel 1991, a ricordo di tutti i caduti.
E' un'opera dello scultore locale Bruno Lunz e il 26 aprile 1992 è stata inserita nel Guinness dei Primati per le sue dimensioni: l'altezza è di 12,25 metri, il peso di 9800 chilogrammi.

Chiesetta del Maso Puller
Posta a 564 metri sul livello del mare è dedicata a San Rocco, protettore contro la peste e le epidemie in genere.
Fu costruita verso il 1815.
Ottimo il panorama sul Lago di Caldonazzo e le cime circostanti.