:

Indietro

Ex albergo Cavalletto

Pergine


Palazzo cinquecentesco del periodo clesiano, che con l’armonia dei suoi elementi architettonici dà alla via un aspetto rinascimentale.

Nella facciata verso l’angolo (dal civico numero 18 al numero 20) presenta un portale archivoltato con capitelli, un’apertura più recente e sei monofore ad arco, tre al primo e tre al secondo piano.

Nella facciata principale il portale archivoltato è affiancato da due finestre con inferriata per dare luce all’androne passante che mette in collegamento con il retro dell’edificio. La facciata presenta sei monofore al primo piano e sette al secondo, due bifore ad arco con modanature in pietra al primo e al secondo piano, quattro finestre rettangolari al piano terra.

L’antica insegna in ferro battuto raffigurante un cavallo ricorda il periodo in cui l’edificio ospitava l’osteria - albergo “Al cavalletto” che era anche collettoria postale.

Il nome “cavalletto” richiama l’originaria funzione di stazione di cambio dei cavalli.

Il secondo piano dell’edificio fu per un periodo (1869 - 1879) sede dell’ufficio e abitazione del telegrafista di Pergine.

Sopra l’insegna, quel che resta di un affresco che rappresenta San Floriano.