:

Indietro

3 Giro Oltrefersina

L'Oltrefersina


GIRO DELL’OLTREFERSINA (segnavia n. 2372)
(fra piccoli laghi, biotopi e aree archeologiche)

Punto di partenza: Pergine – Stadio del ghiaccio
Punto di arrivo: Pergine – Stadio del ghiaccio
Lunghezza: 30 km
Dislivello (positivo): 1000 m
Descrizione: Giro che si sviluppa interamente sulla porzione di territorio comunale in destra orografica del torrente Fersina passando vicino a piccoli laghi alpini, biotopi e siti storici ed archeologici
Attrezzatura: Itinerario da percorre esclusivamente con Mountain bike o con Mountain bike a pedalata assistita. Utilizzare sempre il casco protettivo. Lungo il percorso presenza di brevi tratti esposti o con forte pendenza e scalinate da percorre con bici a mano.
Percorso: Dallo stadio del ghiaccio si percorre un breve tratto lungo il torrente Fersina in direzione del campo da golf girando poi a dx lungo stradine e viottoli verso la loc. Maso Grillo per poi proseguire, aggirando il colle di Villa Rosa verso il biotopo del lago Pudro. Da qui si prosegue verso Canzolino e, costeggiando il lago di Madrano e l’area di sosta della Massenza, si prosegue in direzione Nogarè. Dalla parte alta del paese, attraverso viabilità forestale si prosegue in direzione Buss fino all’intersezione con la strada comunale che collega Buss a Guarda che, girando a sx, si percorre quali integralmente fino alla loc. Guarda e Comparsa. Si scende poi sul versante opposto in direzione loc. Riposo fino a Brazzaniga (attenzione tratti esposti e scalinata). Da qui, passando per l’area archeologica dei Montesei, le frazioni di Serso e Viarago si arriva a Canezza da dove, percorrendo la ciclabile lungo il torrente Fersina, si raggiunge il punto di partenza.
Cose da vedere: - Biotopo lago Pudro
Lago di Canzolino
Lago di Madrano
Chiesetta del Buss
Santuario della Comparsa
Area archeologica dei Montesei
Museo della centrale idroelettrica di Serso
Chiesetta di S. Giorgio a Serso
Museo del Paracarro
Museo degli attrezzi a agricoli e artigianali