:

Indietro

2 Giro delle pendici Marzola

I Masi di Castagné e il Monte Marzola


GIRO SULLE PENDICI DELLA MARZOLA (segnavia n. 2373)
(fra boschi di castagni e coltivazioni di ciliegi)

Punto di partenza: Pergine piazza Gavazzi
Punto di arrivo: Pergine piazza Gavazzi
Lunghezza: 30 km
Dislivello (positivo): 1000 m
Descrizione: percorso che si snoda sulle pendici del monte Marzola attraversando le piccole frazioni e i numerosi masi che caratterizzano la costa occidentale del Lago di Caldonazzo offrendo bellissimi scorci panoramici sul sottostante lago e su tutta l’Alta Valsugana. Una parte del percorso si sviluppa sul territorio comunale della Vigolana.
Attrezzatura: Itinerario da percorre esclusivamente con Mountain bike o con Mountain bike a pedalata assistita. Utilizzare sempre il casco protettivo
Percorso: Si parte da piazza Gavazzi lungo la ciclabile di viale Venezia in direzione Sud. Giunti in corrispondenza del passaggio a livello si prosegue in direzione Susà. Al sottopasso si gira a destra lungo via dell’Angi in direzione Canale. Si sale poi verso maso Puller e da qui si prosegue a mezzacosta attraversando le località Pianezza, maso Osler, Valcanover e maso Vigabona fino a raggiungere la frazione di S. Caterina. Poco oltre la chiesa si prende a sinistra la stradina che porta, passando per i masi Pergher e Posser, fino alla frazione di S. Vito. Si prosegue poi in salita fino ai masi Gretter e Frizzi continuando verso maso Eccher. Poco oltre maso Pergher si gira a destra su stradina forestale verso Bosentino. Giunti nuovamente su strada carrabile si prosegue verso destra in direzione piani di Bosentino e piani di Susà, punto più alto del percorso. Dopo una bella discesa , passando per la malga di Susà, le frazione di Susà e Costasavina, si prosegue in direzione di Roncogno prima e poi, proseguendo verso Pergine, si arriva al punto di partenza.
Cose da vedere: - Chiesetta di maso Puller
Chiesetta in loc. Valcanover
Chiesa di S. Caterina
Chiesa di S. Vito
Il “Cristo degli Alpini” a S. Vito