:

Indietro

Torri - Pietro Weber

27.09.2021 16:00 - 30.11.2021 16:00

La Fondazione CastelPergine Onlus dedica alla ceramica e all’artista trentino Pietro Weber la sua ventottesima (la terza a propria ideazione) grande mostra annuale di scultura monumentale nelle aree all’aperto del Castello e nel Palazzo Baronale dove, al secondo piano, si conclude con un omaggio grafico-pittorico a Kafka. Una serie di torri-sculture realizzate in terracotta e alte circa tre metri si rapporteranno con le forme architettoniche del Castello e con la sua storia: arcaiche nel loro aspetto, raccontano architetture antiche, associabili talvolta a civiltà geograficamente e culturalmente molto lontane tra loro, mentre altre opere di minor misura, sempre studiate in rapporto ai luoghi significativi del complesso e posizionate sulle mura, negli anfratti, nel Palazzo Baronale, popoleranno ancora una volta il castello di figure fortemente evocative. Una torre-tempio collocata al centro del giardino interno – vero centro del castello vicino alla Torre Quadrata, la più antica, la “torre del sogno” per i teosofi che vi soggiornarono negli anni ’30 del Novecento – a marcare proprio la geografia “sacra” del luogo, diventerà il “ponte” per l’esposizione delle opere grafiche su Kafka realizzate da Pietro Weber: il punto di arrivo fisico e spirituale del labirintico percorso espositivo. La mostra, visitabile fino a martedì 30 novembre, sarà inaugurata sabato 1 maggio alle ore 16 con visita accompagnata, vernissage e concerto (in caso di pioggia si terrà al Teatro comunale di Pergine) “La musica della terra” (pianoforte a 4 mani con Marco Rinaudo e Stefano Visintainer e il Dolomiti Sax Quartet).Ingresso libero con prenotazione a info@fondazionecastelpergine.eu